Cellulite che ossessione!

Chi di voi non ha mai digitato su Google la parola “anticellulite”? Alzi la mano chi non ha mai provato creme e diete per combattere questo fastidioso inestetismo della pelle, sperando di ottenere un rinnovamento cellulare. La maggior parte delle donne, anche giovani e magre, è perseguitata dalle tarme del tessuto sottocutaneo. Una scarsa circolazione sanguigna e linfatica crea un ristagno di liquidi, dando alla pelle un aspetto gonfio e al portafoglio uno leggero: creme, fanghi, yogurt, tè verde, ananas, pompelmo rosa, frutti rossi, prodotti drenanti e molto altro ancora, cosa non abbiamo provato?! Se potessimo riscrivere la favola di Biancaneve la strega avrebbe fatto molte vittime con le sue mele rosse… E se questo non bastava, ora Yamamay lancia i capi slim: un abbigliamento intimo “cosmetico” realizzato in un esclusivo tessuto hi-tech, made in Italy, che aiuta a snellire la figura nei punti critici. Ma attenzione Yamamay non fa miracoli, se non abbinate alla linea slimuno stile di vita sano! Evitate poi di parlare della cellulite mentre state bevendo il caffè in compagnia delle vostre amiche: la caffeina è nostra alleata solo nelle creme! Quindi se davvero non potete fare a meno di contrastare la cellulite, non riducetevi ai massaggi last minute che precedono le vacanze estive, ma prendetevi cura di voi tutto l’anno. L’importante è che le attenzioni che dedicate al vostro corpo non diventino un’ossessione, se poi il problema sono le foto estive non abbattetevi: c’è sempre photoshop. Un ultimo consiglio, se volete che le persone non notino la vostra cellulite, evitate di indossare shorts più simili a culotte che a pantaloncini!

Le donne sottovuoto

Noi donne ci lamentiamo di essere più sfigate degli uomini per vari motivi: una volta al mese siamo nervose, brutte e abbiamo il mal di pancia; quando i capelli diventano bianchi siamo già da rottomare, quando diventano bianchi agli uomini sono dei fighi; siamo schiave della depilazione, ma qua molti uomini sono stati poco furbetti perché si sono voluti mettere alla pari: ma chi ve lo ha fatto fare?! Però diciamoci la verità, se l’uomo è brutto c’è poco da aggiustare, mentre la donna con delle opere di restauro e fotomontaggi riesce a cavarsela sempre un po’. Le imperfezioni della pelle vengono mascherate con il fondotinta, le forme troppo abbondanti vengono nascoste e compresse sotto pancere, l’altezza viene regalata dall’aiuto di zeppe e tacchi e i seni diventano prosperosi grazie a magici reggiseni. Questi ultimi però, care mie, dovrebbero essere vietati o usati con moderazione, perché illudono e creano false aspettative: non potete passare da avere un balcone ad avere il giorno dopo un misero terrazzino, compratevene almeno uno stock! La donna sottovuoto è pronta: attenti a non toccarla troppo, potreste rimanerci male…

Che sapore ha la felicità?

D’inverno veniamo sommersi da pubblicità su panettoni, pandori, cioccolata e “che mondo sarebbe senza Nutella?”, d’estate da pubblicità su cereali, creme anticellulite, pastiglie contro il gonfiore, costumi bellissimi addosso a ragazze secchissime e dallo spot del nuovo gelato Magnum. “Mangio il gelato, poi mi imbratto di crema e dato che ci sono mi compro un attrezzo per tornare in forma da mediashopping”. E no, così non va. Non è questo il modo giusto per approcciarsi alla dieta! La mia amica, ad esempio, si lamenta perennemente della sua pancia quando l’unico movimento che fa è quello degli occhi sul suo ventre e della mano verso i pasticcini, alla fine esasperata le dico: “Tagliatela, basta che non rompi più”. Poi si mette a dieta e diventa intrattabile e allora rimpiangi le sue mani appiccicaticce dopo aver mangiato un dolciume “tutto ciccia e brufoli”. Finalmente si vede bella, termina la dieta e recupera il tempo perso a tavola. Ma dico io, che l’hai fatta a fare la dieta se poi riprendi il doppio dei chili che hai perso! Per non parlare della cellulite, vera nemica delle donne. Compri tutte le creme possibili e immaginabili e poi alle amiche dici: “Non funzionano”. Durata del trattamento? Tre miseri giorni. Con le creme dovrebbero allegare la costanza! Vuoi non pensare a pancia, fianchi, inestetismi quando sul giornale leggi “Belle in 10 mosse”: è una congiura contro il pianeta femminile! Volete un consiglio: non comprate schifezze, perché se sapete di averle in casa vi ci avventerete come condor, camminate e bevete tanta acqua e se vedete che con i chili perdete anche gli amici lasciate stare la dieta kamikaze. I miracoli non esistono: o siete costanti e attente all’alimentazione o vi tenete le maniglie dell’amore. Se poi siete fan di bibitoni e creme drenanti, sappiate che tutto ciò non ha senso se continuate a bere come forsennate caffè e alcolici e non riuscite a staccarvi dalle sigarette. Se siete veramente in sovrappeso, smettetela di guardare con invidia tutte le magre e malignare, ma chiudete la bocca in tutti i sensi. Ora, avete voglia di strafogarvi?! Guardatevi il video di Shakira “Loca” e poi ne riparliamo…